APERTURA ANNO SCOLASTICO 2018/2019 - MESSA A BONARIA

INAUGURAZIONE ANNO 2018/2019 - PRIMARIA

INAUGURAZIONE ANNO 2018/2019 - INFANZIA

ACCOGLIENZA AL PARCO TERRAMAINI - SETTEMBRE 2018

La scuola

La storia della Scuola “Monumento ai Caduti” inizia nel lontano 1927 quando le Figlie di Maria Ausiliatrice, per richiesta del Comune di Cagliari, e con l’approvazione di S. E. Mons. Ernesto Maria Piovella, arcivescovo di Cagliari giunsero a Monserrato per iniziare, nell’Asilo Monumento ai Caduti, la loro opera educativa.

 

I locali vennero offerti dal comune per iniziare la Scuola materna che doveva essere un “Monumento vivo ” che ricordasse per sempre alla cittadinanza i caduti della prima Guerra Mondiale.

 

Questa idea è molto sentita a Monserrato, oggi comune autonomo, e il 4 novembre all’interno della scuola si commemorano solennemente dalle autorità civili, religiose, militari e molti cittadini, le persone che hanno dato la loro vita per la Patria.

 

L’Istituto MARIA AUSILIATRICE “MONUMENTO AI CADUTI”, situato nel centro storico di Monserrato, offre un servizio educativo culturale alla città. L’opera è nata inizialmente come oratorio e catechesi (Scuola della dottrina cristiana). Il 12 dicembre dello stesso anno si aprirono l’asilo e il laboratorio. In questi anni emerse la figura materna di Sr. Celestina Mellana, prima direttrice della Casa mai dimenticata da coloro che l’hanno conosciuta e insignita della medaglia d’oro il 28 aprile 1935 nel suo cinquantesimo della professione religiosa.

 

Nel 1930 nell’Asilo “Monumento ai Caduti” si iniziò l’attività assistenziale pubblica con la distribuzione della minestra ai poveri che continuò fino al 1962, anno in cui si arrivò ad assisterne oltre 500. Nel marzo del 1943, a causa di una incursione aerea nemica, le suore si trasferirono a Santu Lussurgiu. L’Asilo potè riaprire solo a novembre. Nell’anno scolastico 1944 – 1945 fu istituita la Scuola Elementare e nel 1948 le scuole serali per ragazze. Nell’agosto del 1954 nei locali dell’asilo inizia le proprie attività la nuova Parrocchia “SS Redentore”.

 

Nel 1955, per iniziativa del CRAS, vengono istituiti corsi di taglio e confezione e di ricamo per ragazze. Nel 1961 iniziano i corsi regionali per taglio e confezione e per operatori aziendali.

 

Il 1° ottobre 1973 sorge nell’Oratorio l’attività sportiva per ragazze con pratica di pallacanestro e pallavolo. Attualmente l’Istituto Maria Ausiliatrice “Monumento ai Caduti” accoglie bambini/e dai 3 ai10 anni e offre il suo servizio educativo nella:

• Scuola dell’Infanzia Paritaria

• Scuola Primaria Paritaria

 

Attraverso questi ordini di Scuola l’Istituto offre un servizio che si qualifica per la sua continuità educativa in risposta alle rinnovate esigenze del territorio, perchè i bambini ricevano una seria preparazione culturale, un’adeguata formazione sociale, un orientamento etico che li abiliti a scelte valide e motivate, uno stimolo a crescere nel cammino della fede, in un clima di famiglia che orienta ed educa.

 

Le suore della comunità insieme con una decina di laici, gestiscono la scuola dell’infanzia e la scuola Primaria, entrambe con cinque sezioni per un totale di 270 bambini.

 

Nel pomeriggio, la casa accoglie le attività P.G.S (Polisportive Giovanili Salesiane):

 

i bambini della scuola Primaria utilizzano gli impianti sportivi del cortile mentre le squadre dei più grandi, per mancanza di spazi interni devono allenarsi in strutture pubbliche.

 

Il sabato, giorno di oratorio, il cortile è aperto a tutti per giocare e incontrarsi.

 

Sono in via di realizzazione attività ricreative.

 

In seguito, nel 1944, per grande richiesta delle famiglie venne iniziata anche la Scuola Elementare.